Come Pianificare il Tuo Matrimonio All’Aperto: una Guida Pratica

In Italia il matrimonio all’aperto sta diventando un’usanza sempre più diffusa.

Si tratta solo di una moda passeggera?

Ah, difficile a dirsi. Ma non è questo il punto.

Sicuramente, però, sarai d’accordo con me quando dico che c’è qualcosa di speciale in un matrimonio all’aperto: sarà per l’incomparabile bellezza della spiaggia al tramonto, un romantico giardino straboccante di colori e profumi, il cortile di un antico castello millenario—insomma, chi non ha mai sognato uno di questi luoghi come magica location del proprio matrimonio?

Ma per quanto magnifici siano questi luoghi, per far si che tutto fili liscio nella tua celebrazione all’aperto, c’è anche una quantità enorme di lavoro da fare. Eh sì, perché OVVIAMENTE tutto deve essere impeccabile nel giorno più importante della propria vita 🙂

Quindi, senza perdere tempo, vediamo insieme le 6 cose da tenere a mente per organizzare un ricevimento all’aperto perfetto!

 

1. Scegli la Location

Come prima cosa devi scegliere la location perfetta che farà da cornice al tuo matrimonio. Un parco, un giardino, il cortile di un castello, la campagna, la riva di un lago, un romantico borgo, insomma, per quanto riguarda la location c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Non temere!

Qualunque sia la location che scegli gazebo e tensostrutture possono essere montati praticamente ovunque. Pensa, oggi c’è anche chi sceglie di sposarsi nel bosco.

Fonte Wedding Wonderland

 

E credimi se ti dico che questa non è la location più inusuale.

Non ci credi?

C’è chi sceglie di suggellare il proprio amore sott’acqua!

Ah, sarò forse di vecchio stampo ma, a mio modesto parere, una delle location più suggestive per un matrimonio, rimane il mare. Un tratto di spiaggia, se allestito con gusto, può dar vita ad un matrimonio fiabesco, romantico ed unico. Non sarebbe fantastico sposarsi sulle nostre spiagge abruzzesi?

Buone notizie: anche in Abruzzo ci si può sposare sulla spiaggia.

Suggerimento: prenota la location sia per il giorno del tuo matrimonio che per la mattina successiva. Montare e smontare tutto l’allestimento (gazebo, tensostrutture, tende, salottini, fiori e decorazioni) richiede tempo. Concedi al team di professionisti che hai scelto il tempo per allestire (e poi smontare!) una location unica e curata nei minimi dettagli.

 

2. Scegli il Gazebo Giusto Per Te

Il tuo matrimonio da sogno è chic ed elegante? Oppure casual ed informale? No problem. Gazebo e tensostrutture sono disponibili in tutte le forme, dimensioni e materiali. La società di noleggio ti aiuterà a capire quale stile si adatta alle tue esigenze ed ai tuoi gusti (e ai vincoli spaziali della sede). Assicurati di scegliere un gazebo (o tensostruttura) che si adatti al suolo della tua location: pavimentazione, erba, sabbia e così via.

Ricordati: Per un matrimonio estivo, porta le unità di aria condizionata portatili e nei mesi più freddi, mantieni gli ospiti al caldo con cannoni di aria calda. 

Suggerimento bonus: aggiungi il pavimento (per correggere il terreno irregolare) e pannelli laterali (per proteggerlo dal vento o dalla pioggia). Nuvole, vento, pioggia e freddo, anche se non invitati, potrebbero presentarsi!

Una nostra pavimentazione


3. Il Gazebo da Solo Non Basta

Scelto il gazebo più adatto alle tue esigenze e gusti non ti rimane che decorarlo per completare il suo look!

Fortunatamente, ci sono tonnellate di accessori noleggiabili disponibili: tende e drappeggi, controsoffitti effetto seta, soffitti stellati, lampadari in ferro battuto o cristallo, mobili da salotto e cuscini. Sono questi i piccoli dettagli che fanno la differenza e rendono l’atmosfera magica, assicurati di curarli minuziosamente.

Ricordati: fornisci ai tuoi ospiti dei piccoli gadget che potrebbero essere loro di aiuto: ventagli, occhiali da sole, ecc. Potresti farci incidere su le vostre iniziali per lasciare un ricordo della giornata ai tuoi cari.

Fonte kamacatchme.pass.us

Fonte given2.com

Suggerimento Bonus: Non dare per scontato l’orientamento dei tuoi ospiti. Assicurati che ci sia un flusso naturale tra gli spazi. Potrebbe essere necessario aggiungere cartelli che indicano i servizi igienici.

Fonte Wedding Wonderland

Fonte loves.cucchiaio.it

Fonte Trueconnection.etsy.com

 

4. Illumina la Location

Prevedere l’illuminazione solo nel gazebo non basta. Soprattutto se ti sposi di sera! Per creare un’atmosfera incantevole (e aiutare gli ospiti a vedersi), via libera a luci, lanterne e candele. Aggiungi lanterne di carta, illumina le passerelle circostanti con luci a terra lungo i sentieri e lanterne appese ai rami degli alberi vicini.

Fonte LeMieNozze.it – Matrimonio

Fonte deerpearlflowers.com
Fonte Town&Country Magazine
Ricordati: fai in modo che un elettricista controlli lo spazio prima di accendere le luci all’interno della tenda. In questo modo sarai sicura di rispettare tutte le leggi di controllo e saprai se avrai bisogno di noleggiare un generatore aggiuntivo, qualora ne avessi bisogno.

 

5. Non Dimenticarti dei Servizi Igienici

Ci sono servizi igienici nella location? Se non ci sono, o sono troppo pochi, dovresti prendere in considerazione la possibilità di noleggiarli.

Fai parte delle persone che credono che i bagni chimici non siano il massimo dello chic? Mi dispiace dirti che sei completamente fuori strada! Eh già, oggi ne esistono tipi davvero lussuosi che non hanno nulla da invidiare a quelli di un hotel 5 stelle.

Ricordati: per un tocco davvero di classe metti nei bagni chimici saponi profumati e colorati (rimanendo fedele ai colori della vostra cerimonia), fiori freschi, asciugamani con le vostre iniziali ricamate e una buona dose di deodorante!
Suggerimento bonus: la regola generale è quella di avere 1 bagno per ogni 35 ospiti (e mi raccomando divisi per sesso!). In questo modo, gli ospiti trascorreranno meno tempo in coda e più tempo a divertirsi con voi.

Fonte County Marquees
Fonte acoinc.com
Fonte Theplushflush.com

6. Tieni a Bada gli Insetti

Incubo di ogni cerimonia all’aperto? Le fastidiose zanzare. Eh si, possono essere davvero snervanti. Per controllare gli insetti nel giorno del tuo matrimonio, potresti far disinfestare la location due giorni prima e poi, posizionare candele alla citronella un pò ovunque!

Suggerimento bonus: metti a disposizione dei tuoi ospiti bracciali repellenti. Oggi in commercio se ne trovano di tutti i colori a costi molto contenuti!

Fonte china-export-company.com

La Lista non Finisce Qui

Abbiamo visto solo sei cose da tenere a mente per il tuo matrimonio all’aperto, ovviamente ci sono tante altre cose a cui pensare

  • Chi farà da cerimoniere
  • La burocrazia
  • Allestimento altare
  • Allestimento banchi o sedie (e relative decorazioni)
  • Libretti cerimonia
  • Porta fedi
  • Lancio del riso (o sue alternative)
  • Tableau
  • Bomboniere
  • Allestimento confettata
  • Open bar (luci, indicazioni, lista dei drink)
  • Allestimento per wedding cake
  • Segnaposti
  • Menù e catering
  • Intrattenimento per bambini
  • Fiori
  • Musica
  • Foto e video

Sicuramente ho dimenticato qualcosa, scrivilo nei commenti!

 

Concludendo, organizzare il proprio matrimonio all’aperto da sole è davvero un’impresa che richiede tanta organizzazione, ma trionfare non ha prezzo. Realizzare il proprio matrimonio da sogno è qualcosa di cui essere fiere.

P.S. Come per qualunque matrimonio che si rispetti non mancheranno commenti. Ce ne saranno di invidiosi, di negativi e postivi. Ma si sa—in ogni famiglia c’è il parente che trova difetti ovunque e quello criticone. 😉

Dicci cosa ne pensi dell'articolo

Inserisci la tua email per ricevere subito il catalogo completo dei nostri prodotti

La tua mail è al sicuro. Non riceverai spam

Le 5 Cose che Devi Assolutamente Sapere Se Stai Per Noleggiare un Gazebo

(La N°5 È Indispensabile!)

Inserisci la tua email per ricevere subito la tua guida gratuita